studio dentistico

22 Novembre 2020
probiotici

Probiotici e salute orale

Nella definizione dell’OMS un probiotico è un microrganismo somministrato vivo che ha le capacità di migliorare la salute dell’uomo, se assunto in quantità adeguate. Da molto tempo i probiotici vengono utilizzati per riequilibrare la flora batterica intestinale e contrastarne alcune patologie, come il Morbo di Crohn e la Colite Ulcerativa.
I benefici prodotti dai probiotici sono dovuti a due meccanismi: da un lato, la loro capacità di regolare e riequilibrare la risposta infiammatoria; dall’altro, la competizione che si instaura tra i probiotici e i batteri patogeni, a discapito dei secondi. Solo più recentemente è stato evidenziato l’effetto benefico dei probiotici sulla salute del cavo orale, e il loro utilizzo è stato introdotto per contrastare patologie come carie e parodontite, ma non solo.

21 Novembre 2020
paura-del-dentista

La paura del dentista

I progressi in ambito medico dentistico e la preparazione degli operatori sempre più completa e orientata ad affrontare anche gli aspetti psico emotivi hanno fatto sì che le sedute dal dentista non siano più così spiacevoli come una volta.
Nonostante questo la paura del dentista è una sensazione ancora molto diffusa, e non solo tra i pazienti bambini. Ma come mai le sedute dal dentista evocano sensazioni di ansia e paura? In cosa affonda le radici questo vissuto?
Il fatto che l’area specifica di intervento dell’odontoiatra sia rappresentato dalla bocca è sicuramente un fatto di rilevante importanza. La bocca, infatti, ha una funzione centrale fin dal primo momento di vita, ed è strumento indispensabile sia in senso biologico, per esempio per la nutrizione, che in senso psicosociale, per esempio per la comunicazione...

20 Novembre 2020
Dal-dentista-ai-tempi-del-Covid-19

Dal dentista ai tempi del Covid-19

Nonostante quella degli odontoiatri sia considerata una categoria ad alto rischio per il COVID-19, meno dell’1% dei dentisti è risultato positivo al SARS COV 2. Questo dato emerge da un rapporto USA pubblicato sul Journal of American Dental Association. Questi dati statistici epidemiologici sono coerenti con quanto si legge nel rapporto INAIL del 21 Ottobre U.S., basato sui dati fino al 30 Settembre 2020, che non evidenzia tra le Assistenti di Studio Odontoiatrico infezioni riconosciute come malattia-infortunio sul lavoro: a fronte di 54128 contagiati sul lavoro in Italia, con incidenza prevalente nel settore sanitario ed assistenziale, ad oggi non risultano infortuni da Covid-19 per la specifica categoria dei dipendenti di studi odontoiatrici. Questo significa che le pratiche messe in atto dalla categoria...

Popup Covid-19