Parodontite: approfondimenti diagnostici

Diagnosi della parodontite
Diagnosi precoce della parodontite
10 Settembre 2021
Terapia della parodontite
Terapia della parodontite
10 Settembre 2021

Nell’articolo diagnosi precoce della parodontite abbiamo parlato della diagnosi precoce della parodontite e del PSR e abbiamo visto come questo test di screening ci permetta di individuare i pazienti ammalati di parodontite. Chi è positivo al PSR dovrà accedere ad una serie di approfondimenti diagnostici che permetteranno al parodontologo di classificare la malattia secondo la nuova classificazione attualmente in uso e, di conseguenza, pianificarne la corretta terapia.

Gli approfondimenti necessari sono: anamnesi completa, cartella parodontale, status radiografico endorale.

Anamnesi: può far mergere fattori che influenzano l’insorgenza e la progressione della malattia parodontale, come una familiarità verso la malattia, l’abitudine al fumo, la presenza di malattie come il diabete o disordini della sfera immunitaria, l’assunzione di determinati farmaci, come le ciclosporine e i Ca antagonisti.

La cartella parodontale: la compilazione della cartella parodontale avviene tramite il sondaggio parodontale, manovra che si effettua con una sonda millimetrata che viene inserita nel solco gengivale al fine di individuare il segno caratteristico della malattia, cioè la tasca parodontale. Il sondaggio viene eseguito su tutti i denti circonferenzialmente, ma sulla cartella vengono convenzionalmente registrati i valori di 6 siti per ogni dente.

Con il sondaggio otteniamo molte informazioni, come la presenza di tasche e la loro profondità, la presenza di eventuale sanguinamento al sondaggio, la presenza di eventuali recessioni (abbassamento della gengiva ), il coinvolgimento delle forcazioni nei molari superiori e inferiori ( le forcazioni sono la parte anatomica del dente in cui le radici si dividono allontanandosi dal tronco comune radicolare ).

Tutte queste informazioni vengono registrate nella cartella parodontale e danno al clinico un quadro completo della malattia.

Lo status radiografico endorale: si tratta di una serie di radiografie endorali periapicali effettuate su gruppi di denti con la tecnica dei raggi paralleli. Nel loro insieme permettono una ricostruzione del profilo osseo, così come è stato modificato dalla malattia. Il vantaggio di questa tecnica è che riduce al minimo le distorsioni, che invece sono presenti nella radiografia Panoramica, e permette di apprezzare la morfologia dei difetti ossei indotti dalla malattia, informazione cruciale nella pianificazione della terapia chirurgica della parodontite.

Questi approfondimenti diagnostici permettono al clinico di assegnare uno stadio e un grado alla malattia e, di conseguenza, di pianificare la terapia più corretta.

A cura della Dott.ssa Daniela Uglietti | Specializzata in Patologia Orale

Per informazioni contattare lo Studio Dentistico Uglietti di Varese al +39 0332285639 o inviare una e-mail a info@studiodentisticouglietti.it oppure lasciare un messaggio tramite il form di richiesta informazioni.
Per prenotare una visita telefonare al +39 0332285639.

Popup Covid-19